09 maggio 2012

La FIOM e la giustizia Italiana

Antefatto. L'anno scorso la FIAT ha escluso dai benefici sindacali gli esponenti dei sindacati che non avevano sottoscritto il nuovo contratto, tra cui la FIOM. La FIOM però non si è rassegnata, e ha fatto causa alla FIAT in tutti i luoghi in cui questi diritti gli sono stati revocati. In queste ultime settimane stanno iniziando ad arrivare gli esiti di alcune di queste cause (vedi qui, qui e qui), da questi primi esiti si evidenzia un fatto: in italia non solo non è uguale per tutti, ma tra le stesse persone (anche se giuridiche) non è uguale nemmeno da luogo a luogo, infatti il giudice che si occupa del caso di Atessa dà ragione alla FIOM, mentre quello di Torino dà ragione alla FIAT. Credo che queste due sentenze, confrontate fra loro, siano la migliore spiegazione del perchè in Italia non abbia senso aspettarsi giustiza dalla magistratura.

Nessun commento:

Posta un commento